skip to Main Content

Ucraina: Operation Sidewinder attacca router, server e switch russi

Operation Sidewinder attacca i router, i server e gli switch russi. L’ha lanciata il Team OneFist, membro dell’IT Army of Ukraine, che aiuta con l’OSINT anche le truppe di Kiev a scovare i nemici

Si chiama Operation Sidewinder e prende di mira i router Edge, i server e gli switch russi allo scopo di neutralizzarli. L’ha lanciata il gruppo hacker Team OneFist, schierato al fianco dell’Ucraina con l’IT Army of Ukraine. Grazie alla maxi offensiva, divisa in sei sotto operazioni, in poco più di 48 ore sono stati compromessi 731 server della Federazione. Tra questi anche cui quelli della compagnia di telecomunicazioni nazionale Rostelecom. Parallelamente, gli stessi hactivisti hanno colpito alcuni Power Logic Controller (PLC) industriali, distruggendone almeno cinque. Il Team OneFist, oltre a lanciare ondate di cyber attacchi di tipo disruptive, aiuta anche le truppe sul terreno a identificare le coordinate degli assetti nemici, grazie ai suoi esperti OSINT. Ad aprile, peraltro, aveva lanciato un’altra operazione di cyber warfare contro Mosca: la Op Dark Fiber, che aveva bloccato circa 4.500 router.

Back To Top