skip to Main Content

Ucraina, ecco come scoprire se un sito è stato censurato in Russia

Ecco come scoprire se un sito è stato censurato in Russia. Gli esperti di cybersecurity di Digitale.Co hanno sviluppato un tool gratis che aiuterà a bypassare la propaganda di Mosca. Funziona anche verso la Cina e la Turchia

Quali siti sono finiti effettivamente sotto la censura in Russia dopo l’invasione dell’Ucraina e quali altri, invece, sono ancora aperti? Da oggi è possibile scoprirlo grazie al sito “Controllo della Censura Internet”, sviluppato dagli esperti di cybersecurity di Digitale.co. Il tool permette di verificare in tempo reale se un sito sia bloccato o meno nella Federazione, sfruttando server locati a Mosca, San Pietroburgo, Germania, Stati Uniti e Hong Kong. E’ uno strumento molto utile soprattutto per la popolazione locale per scoprire quali risorse web siano ancora attive e quindi fruibili. Inoltre, sarà di aiuto per chi cerca di far conoscere la reale situazione in Ucraina, non filtrata dalla propaganda di Vladimir Putin. Il tool, peraltro, permette di effettuare gli stessi controlli anche verso le possibili censure in Cina e la Turchia, sfruttando i medesimi server.

Back To Top