skip to Main Content

Ucraina, Anonymous Italia dichiara guerra al megafono di Putin: Solovyëv

Anonymous Italia dichiara guerra al megafono di Putin: Solovyëv. I volontari lanciano una campagna totale per danneggiarlo dove si crede più al sicuro: in Russia. L’obiettivo è colpire lui per arrivare al presidente

Anonymous Italia dichiara guerra al megafono di Vladimir Putin: Vladimir Solovyëv. Lo hanno annunciato i volontari stessi, ricordando di essere stato impegnato negli ultimi giorni ad affondare il gruppo pro-Russia di Killnet, responsabile di un’ondata di attacchi DDoS contro il nostro Paese. A proposito gli Anon ricordano che si tratta di “ragazzini” che, dopo essere stati sconfitti, hanno cambiato bersagli puntando su Germania, Polonia e Romania, oltre all’Ucraina. Anonymous Italia si offre quindi di fornire aiuto se necessario ai “fratelli” delle nazioni coinvolte dall’offensiva di cyber warfare. In parallelo, i volontari hanno deciso di lanciare una campagna contro Solovyëv, certi di colpire così anche Putin. Il giornalista, peraltro, ha diversi interessi nel nostro paese, come due ville sul lago di Como, ed è stato colpito dalle sanzioni internazionali. La cyber offensiva rischia però di causargli danni maggiori, proprio dove pensa di essere più al sicuro: in patria.

L’annuncio di Anonymous Italia

Back To Top