skip to Main Content

Nuovi attacchi del cybercrime in Italia con il malware Danabot

Nuovi Attacchi Del Cybercrime In Italia Con Il Malware Danabot

Cybaze-Yoroi: Organizzazioni e utenti in Italia sono di nuovo sotto attacco del cybercrime con l’ennesima campagna malspam, che punta a diffondere Danabot

Le organizzazioni e gli utenti in Italia sono di nuovo sotto attacco del cybercrime con l’ennesima campagna malspam. Gli esperti di cyber security di Cybaze-Yoroi hanno scoperto che criminali informatici stanno inviando messaggi di posta elettronica fraudolenti, preparati per indurre le vittime all’apertura di link remoti in grado di installare malware della famiglia Danabot. Le esche utilizzate sono varie. Da presunte fatture da pagare tempestivamente a documenti legati alla dichiarazione dei redditi. L’obiettivo è sempre lo stesso: far cliccare loro sul link malevolo, contenuto all’interno del testo o nell’allegato, per dare il via alla catena d’infezione. Infatti, la sua apertura avvia il download di un archivio compresso, contenente uno script vbs in grado di mettere in esecuzione la minaccia Brushaloader. Questa è attualmente configurata per scaricare un impianto Danabot.

Il malware è sempre più pericoloso e recentemente ha cominciato a collaborare col trojan bancario Gootkit

Secondo gli esperti di cyber security, la campagna malspam in corso in Italia ha come obiettivo lo spionaggio cibernetico. Il malware, infatti, è in grado di intercettare credenziali di numerosi portali bancari e provider di posta. Peraltro, come hanno scoperto i ricercatori di ESET, Danabot è collegato anche a un altro codice malevolo: il trojan bancario Gootkit. Il cybercrime li sta usando insieme per lanciare attacchi cibernetici più potenti e incisivi. Inoltre, gli attaccanti sembra siano particolarmente interessati agli indirizzi aventi sottostringa “pec”. Questa è tipicamente utilizzata per le caselle certificate italiane. Ciò conferma una serie di elementi: i criminali informatici puntano a utenti, aziende e pubblica amministrazione nel nostro paese; sono una minaccia persistente e stanno affinando le armi.

Back To Top