skip to Main Content

L’UE si esercita nella protezione dei trasporti aerei dai cyber attacchi

L’UE Si Esercita Nella Protezione Dei Trasporti Aerei Dai Cyber Attacchi

Il pericolo di cyber attacchi ai trasporti aerei è il tema centrale dell’esercitazione UE-ENISA Cyber Europe 2018

Il pericolo di cyber attacchi ai trasporti aerei è il tema di Cyber Europe 2018 (CE2018). Si tratta di una maxi esercitazione di sicurezza informatica organizzata da UE ed ENISA (l’agenzia europea per la Network and Information Security). Le “manovre” saranno la quinta esercitazione annuale pan europea legata al contrasto delle minacce digitali. La prima di queste si è tenuta nel 2010 e l’ultima nel 2016 con la partecipazione di oltre 1.000 persone. Si è deciso di puntare sulle minacce IT al settore dell’aviazione civile, in quanto è tra quelli più esposti ad aggressioni sia del cybercrime sia di terroristi e hacker di stato. Nel primo caso per operazioni di ransomware o di furto di identità dei passeggeri. Nel secondo per azioni di cyberwarfare, come è stato confermato con gli incidenti dello scorso anno. Il pericolo, peraltro, è concreto e costante. In tutto il Vecchio Continente e non solo.

Lo scenario della cyber esercitazione è focalizzato espressamente sull’aviazione civile, a rischio di attacchi del cybercrime e di azioni di cyberwarfare da parte di terroristi ed hacker di stato

Lo scenario di CyberEurope 2018 è a proposito espressamente concentrato sull’aviazione civile. I pianificatori UE e di ENISA hanno coinvolto le autorità, i provider di servizi dell’aeronavigazione, le compagnie aeree e aeroportuali, nonché i soggetti che potrebbero subire i potenziali impatti di un cyber attacco al settore. L’obiettivo è essere pronti per ogni evenienza. L’esercitazione, infatti, conterrà incidenti tecnici  da analizzare ispirati alla vita reale, dalla forensics ai malware, passando per open source intelligence e per eventi di altro tipo. Le aggressioni informatiche, peraltro, avverranno a tutti i livelli: locale, organizzativo, nazionale ed europeo. Nel contesto verranno messi sotto esame i Business continuity plans e le procedure di Crisis management.

Il video di presentazione dei CyberEurope2018

Back To Top