skip to Main Content

Israele sviluppa l’unità cyber dello Shabak (lo Shin Bet)

Israele Sviluppa L’unità Cyber Dello Shabak (lo Shin Bet)

L’obiettivo è creare un team in grado di affrontare le sfide presenti e future

In Israele nasce l’unità di combattimento cyber dell’agenzia per la sicurezza interna, lo Shabak (Shin Bet). Questa si aggiunge all’Unità 8.200 delle IDF e agli specialisti del Mossad (gli 007 per l’estero). Lo rende noto Tikun Olam. Si chiama Shabacking Team e sta reclutando operatori. Lo fa attraverso la rete, anche con un rompicapo da risolvere. Questo permette di scegliere se “giocare” come un membro del team di sviluppo (homebase) o di ricerca (airplane). Lo scenario prevede che ci sia un agente in pericolo e l’obiettivo è trovarlo e salvarlo. In generale, Shabak sul suo sito internet ha comunque annunciato la disponibilità di diverse posizioni nel settore IT e della cybersecurity. Dalla computer engineering alle infrastrutture, allo sviluppo all’intelligence. L’obiettivo è creare una squadra, in grado di affrontare le ultime sfide e quelle future. Da qui la varietà di posizioni aperte.

Una carrellata di alcune posizioni che Shabak offre

Tra i vari lavori che Shabak (Shin Bet) offre in ambito cyber ci sono Social Network Ninja: dedicato alla ricerca, alla caratterizzazione e all’implementazione di tool per estrarre e raccogliere informazioni dai social network e dalle applicazioni per mobile; Virtualization, legata agli ambienti basati su VMware;  Big Data/infrastructure, rivolta all’immagazzinamento e al recupero di databe relazionali e non;  Vulnerability researcher, specializzata nella ricerca di falle informatiche nei programmi e nei sistemi. Sono tutte specializzazioni che andranno a comporre la nuova forza di cyber 007 israeliani. Questa proteggerà, insieme alle altra strutture, il Paese ebraico dalle minacce della cyberwarfare e del crimine informatico. Con l’attenzione rivolta soprattutto all’linterno della nazione.

 La missione dello Shabacking Team

Il mantra del Technology Group, lo Shabacking Team, è infatti fornire soluzioni innovative per tutte le unità di Israele nell’ambito della tecnologia e del cyberspazio. E’ un gruppo di lavoro unico, che usa il meglio del meglio per produrre soluzioni legate alle operazioni e alle infrastrutture. L’ambiente di lavoro, spiega lo Shabak, è giovane, dinamico e professionale. Inoltre permette ai candidati di sviluppare e influenzare le direzioni del lavoro e della tecnologia del domani. A seguito di ciò, i membri team dovranno avere un elevato livello di professionalità e sempre all’avanguardia nella tecnologia, per essere almeno un passo in avanti rispetto al nemico.

 

Back To Top