Google rilascia maxi-aggiornamento per Android: risolte 59 vulnerabilità

Smartphones Google Googleplayprotect Malware Vulnerabilità Patch Sonarsnoop Sonar Uk Svezia Privacy Geolocalizzazione Googlemap Locationhistory Google Aggiornamento Patch Google Sicurezzainformatica Giugno IoT StPöltenUniversity Ultrasuoni Ultrasound Acoustic Cloudmodule Trustlook Malware Trojan Cyber Cyberespionage Malware Adware Rottensys Checkpoint Botnet Smartphone Android Acr Cyber Notiziecyber Sicurezzainformatica Infosec AutomaticContentRecognition Smartphone Mobile Tablet Privacy Cybersecurity Hacker Cyberbrime App Applicazioni Cyberspazio Hacker

Google rilascia maxi-pacchetto di aggiornamenti per la cyber security dei dispositivi mobile Android. Risolte 59 vulnerabilità, di cui 11 critiche e 44 di gravità elevata

Google ha rilasciato un maxi aggiornamento di sicurezza, che risolve numerose vulnerabilità nel sistema operativo Android. L’aggiornamento, suddiviso in due livelli di patch progressivi, risolve un totale di 59 pericoli in diversi componenti di sistema, di cui 11 critiche e altre 44 di gravità elevata. Le più pericolose potevano consentire a un hacker malevolo di lanciare un attacco informatico per elevare i privilegi – fino ad assumere il controllo del dispositivo mobile – o causare condizioni di denial of service. Al momento, comunque, non si ha notizia che queste vulnerabilità siano state attivamente sfruttate in cyber attacchi reali. Non è detto, però, che le patch siano già disponibili. I possessori di smartphone o tablet Android, infatti, devono attendere il rilascio degli aggiornamenti da parte dei rispettivi produttori o operatori di telefonia mobile.

La sicurezza informatica di smartphone e tablet migliora anche grazie al Google Play Protect, che monitora gli abusi e avvisa gli utenti delle APP potenzialmente dannose

La cyber security dei dispositivi Android, oltre che dagli ultimi aggiornamenti, è stata incrementata  anche dal team di sicurezza di Google che monitora attivamente gli abusi tramite Google Play Protect e avvisa gli utenti delle applicazioni potenzialmente dannose. L’App per la protezione degli smartphones a tablet da malware, infatti, è abilitata per impostazione predefinita sui dispositivi mobile con Google Mobile Services. Questa, inoltre, è particolarmente importante per gli utenti che installano contenuti al di fuori del contenitore ufficiale. Gli apparecchi che sfruttano questo sistema operativo sono quelli più presi di mira da cybercrime e hacker malevoli. Infatti, in rete circola una miriade di prodotti contraffatti o truffaldini, che sfruttano la gratuità o offerte allettanti per inoculare virus o compromettere i telefoni.

Il bollettino di Google con i dettagli di tutti gli aggiornamenti