skip to Main Content

Germania e Paesi Bassi creano il primo internet militare congiunto della storia

Germania E Paesi Bassi Creano Il Primo Internet Militare Congiunto Della Storia

Germania e Paesi Bassi creano il primo internet militare congiunto della storia: il Tactical Edge Networking (TEN)

Germania e Paesi Bassi hanno creato il primo internet militare congiunto della storia. Si chiama Tactical Edge Networking (TEN). E’ nato con un accordo firmato dai rispettivi ministri della Difesa, a margine del summit NATO, e di fatto vede i due paesi fondere parte dei loro network militari. L’iniziativa è un test che potrà essere esteso agli altri membri dell’Alleanza Atlantica, sia a livello bilaterale sia di di organismo collettivo. Il quartier generale del TEN sarà in Germania a Koblenz, mentre il centro design e prototipi verrà stabilito presso la base militare Bernard di Amersfoort, in Olanda. In principio ci sarà la fusione delle comunicazioni tra le operazioni terrestri (D-LBO) dell’Esercito tedesco (Bundeswehr) e il programma di comunicazioni tattiche FOXTROT del ministro della Difesa dei Paesi Bassi. Poi, se l’esperimento andrà bene, il progetto verrà esteso.

I soldati dei due paesi useranno le medesime apparecchiature e dispositivi, attraverso i quali verrano scambiate informazioni e inseriti dati. L’obiettivo, che si spera di estendere in ambito NATO, è migliorare l’efficienza delle truppe e la cyber security delle comunicazioni

I partecipanti al network TEN useranno dispositivi identici, dai computer alle radio, a prescindere da quale sia il loro paese di origine. Per far ciò, Germania e Paesi Bassi spenderanno milioni di euro, al fine di ri-equipaggiare le loro forze militari. All’interno dell’internet militare congiunto verranno inseriti dati e scambiate informazioni per massimizzare l’efficienza e l’efficacia delle rispettive truppe. Parallelamente, garantendo la cyber security delle comunicazioni e prevenendo così la possibilità che possano essere intercettate e spiate. Le due nazioni avevano deciso inizialmente di creare il network militare congiunto a maggio del 2018. Successivamente, sono stati definiti tutti i dettagli dell’intesa e di come si sarebbe sviluppata. Infine, la scorsa settimana a margine della ministeriale NATO, c’è stata la firma finale.

Back To Top