skip to Main Content

Cybercrime, prima campagna phishing sul Black Friday: l’esca è Amazon

Prima campagna phishing sul Black Friday: l’esca è Amazon. Falso concorso per rubare dati sensibili alle vittime, profilarle a scopo commerciale e cercarle di farle abbonare a qualche servizio

Cominciano ad arrivare le truffe del cybercrime che sfruttano il Black Friday come esca. La prima è una campagna phishing che simula un concorso di Amazon in cui si possono vincere fino a 1000 euro o super sconti da utilizzare in occasione dell’evento.

Il link nella mail punta a un falso sito del portale e-commerce, in cui prima bisogna rispondere a un sondaggio generico.

Poi viene chiesto di comunicare i propri dati personali per ricevere il premio.

Infine c’è un nuovo sondaggio in cui si offrono vari tipi di servizi.

Completato l’iter appare la solita pagina in cui si comunica che “[email protected]” ha appena inviato un messaggio per convalidare la partecipazione.

E’ tutto falso: gli unici obiettivi della truffa sono rubare dati sensibili alla vittima, profilarla a scopo commerciale e cercare di farla abbonare a qualche sito.

L’origine della truffa del cybercrime è sempre il sito premioascelta.it

Peraltro, la campagna phishing sul falso concorso di Amazon per il Black Friday proviene sempre dal sito www.premioascelta.it.

Questo sito è il punto di origine di tutti i falsi concorsi che hanno coinvolto gli utenti in Italia negli ultimi mesi, grazie a varie esche. Da Decathlon alla Coop, passando per MediaWorld e altri brand. Fate attenzione! E’ meglio rinunciare a ciò che sembra un buon affare, ma che invece potrebbe rivelarsi molto più caro del previsto.

Back To Top