skip to Main Content

Cybercrime, nuova truffa phishing sui Bitcoin in Italia

Nuova truffa phishing sui Bitcoin in Italia. L’esca sono elevati guadagni iscrivendosi al sito Bitcoin Era. In realtà, i fondi trasferiti saranno dirottati su conti irrintracciabili e i dati inseriti saranno rubati

Ennesima campagna phishing del cybercrime in Italia legata ai Bitcoin. L’esca sono guadagni elevatissimi in poco tempo grazie alla valuta digitale.

L’utente è invitato a iscriversi al sito “Bitcoin Era”, aprendo il link nella mail e fornendo i propri dati personali.

Completata l’operazione, appare un messaggio in cui si chiede di depositare almeno 250 euro e che a breve la potenziale vittima verrà contattata da un responsabile dell’azienda, eventualità che non si verificherà mai.

Nel frattempo, però, i suoi fondi saranno trasferiti su conti dei criminal hacker in paradisi fiscali, non rintracciabili. Di conseguenza, il denaro sarà perso senza possibilità di recupero. Inoltre, gli hacker malevoli ruberanno i dati inseriti per usarli successivamente in modo fraudolento.

Back To Top