skip to Main Content

Cybercrime, nuova campagna phishing “Track & Trace” in Italia

Nuova campagna phishing “Track & Trace” in Italia. L’esca è sempre la spedizione di un pacco. Ma, a differenza delle iniziative simili in corso, si punta solo a rubare info sensibili. Non ci sono abbonamenti sottoscritti

Nuova campagna phishing “Track & Trace” in Italia a tema spedizioni. L’obiettivo degli attori del cybercrime dietro alla truffa, a differenza delle altre iniziative malevole analoghe in corso che puntano anche a far abbonare la vittima a non ben identificati servizi a pagamento, è solo rubare all’utente i dati personali e quelli della carta di credito. Una mail, teoricamente proveniente dal servizio Track & Trace, avvisa la potenziale vittima su come monitorare una spedizione in arrivo.

Il link nel testo punta a una falsa pagina landing dell’operatore collegata a un numero di tracking, in cui si comunica la necessità di pagare un contributo per la spedizione.

A proposito, si chiede di inserire prima i dati personali.

Successivamente, si passa a quelli della carta di credito dove addebitare il costo.

Qualunque combinazione alfanumerica digitata, però, farà apparire un messaggio in cui si avvisa che la carta è scaduta. Intanto, le informazioni comunicate verranno sottratte e immagazzinate in un repository ad hoc

Back To Top