skip to Main Content

Cybercrime, la gang del ransomware Clop stroncata da un’operazione internazionale

La gang del ransomware Clop è stata stroncata da un’operazione internazionale. Le forze dell’ordine statunitensi, sudcoreane e ucraine hanno chiuso l’infrastruttura e sequestrato i server. Egregor, NetWalker ed Emoted subirono la stessa sorte

La gang del ransomware Clop è stata stroncata dalle forze dell’ordine statunitensi, sudcoreane e ucraine, che hanno chiuso l’infrastruttura utilizzata dal gruppo del cybercrime e sequestrato i server. Secondo gli esperti di cybersecurity, questo ha creato danni finanziari per circa 500 milioni di dollari in tutto il mondo. La polizia ha condotto 21 perquisizioni nella regione di Kiev, arrestando sei persone coinvolte negli attacchi contro le aziende, cominciati a partire dal 2019. Clop è il quarto principale theat actor smantellato dalle forze dell’ordine quest’anno. Il primo è stato Emotet, seguito da NetWalker ed Egregor. Inoltre, alcuni gruppi di medie dimensioni hanno deciso di interrompere le loro operazioni temendo di essere presi di mira. I più importanti sono Fonix e Ziggy.

Back To Top