skip to Main Content

Cybercrime, la campagna che sfrutta il Coronavirus arriva in Italia

Cybercrime, La Campagna Che Sfrutta Il Coronavirus Arriva In Italia

Il cybercrime porta anche in Italia la campagna globale per distribuire malware attraverso l’esca del Coronavirus

La campagna globale del cybercrime, che sfrutta il Coronavirus come esca, arriva in Italia. E’ l’allarme lanciato dagli esperti di cyber security. Nel nostro paese stanno circolando alcune email, firmate da una presunta dottoressa Penelope Marchetti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Nel testo si sottolinea che “a causa del fatto che nella sua zona sono documentati casi di infezione” dal COVID-19, l’OMS “ha preparato un documento che comprende tutte le precauzioni necessarie contro l’infezione. Le consigliamo vivamente di leggere il documento allegato a questo messaggio!”. L’obiettivo è far sì che la presunta vittima del phishing apra l’allegato alla mail, attivando la catena d’infezione che porta a scaricare un malware: il Trojan JS/Agent. Questo permette di esfiltrare dalla macchina il Nome Computer e PC, il suo IP in locale e il modello della scheda di rete.

Back To Top