skip to Main Content

Cybercrime, il phishing su Intesa San Paolo passa per la sicurezza

Cybercrime, Il Phishing Su Intesa San Paolo Passa Per La Sicurezza

Scoperta una nuova pagina phishing di Intesa San Paolo. Il cybercrime gioca sulla sicurezza per ingannare le potenziali vittime

Il cybercrime cerca di rubare dati sensibili ai clienti di Banca Intesa San Paolo usando proprio la sicurezza come esca. Lo ha scoperto il ricercatore di cyber security Andrea Palmieri. La potenziale vittima viene diretta verso un falso sito web dell’istituto bancario. Al suo interno viene mostrato un “alert sicurezza accesso internet banking”, in cui si avvisa il cliente che è stato effettuato un accesso anomalo al proprio conto. Di conseguenza, si chiede di inserire le credenziali per procedere con la verifica. Chiaramente è tutto falso. Si tratta di una pagina phishing, creata al solo scopo di trarre in inganno gli utenti per rubare le loro informazioni personali. Peraltro, questa è scritta in un italiano corretto, senza errori di grammatica o sintassi, quindi più difficile da rilevare come tale a uno sguardo non approfondito. ATTENZIONE! In caso di dubbi è sempre meglio verificare telefonicamente con l’istituto richieste di questo tipo.

Back To Top