skip to Main Content

Cybercrime, i 10 malware più attivi in Italia nell’ultimo semestre

Il CERT-AgID: I 10 malware più attivi in Italia nell’ultimo semestre sono stati Formbook, AgentTesla, Urnsif/Gozi, Quakbot, Lokibot, Dridex, Flubot, Emotet, IceID e sLoad. Sono tutti info stealer

Formbook, AgentTesla, Urnsif/Gozi, Quakbot, Lokibot, Dridex, Flubot, Emotet, IceID e sLoad sono le 10 famiglie malware che nel primo semestre (gennaio-giugno 2021) sono state più attive in Italia. Gli esperti di cybersecurity del CERT-AgID le hanno rilevate, tracciando un totale di 33 famiglie su 238 campagne, che hanno preso di mira il nostro paese. Peraltro, si tratta in tutti i casi di di “Infostealer”. Quasi tutte le campagne sono state diffuse tramite messaggi di posta elettronica ordinaria (PEO) ad eccezione di Flubot, veicolato via SMS e di sLoad. Questo ad oggi risulta essere l’unico malware che sfrutta indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) precedentemente compromessi.

Back To Top