skip to Main Content

Cybercrime, Emotet ora ruba anche gli allegati delle mail

Emotet ora ruba anche gli allegati delle mail. Gli esperti di cyber security: L’obiettivo del cybercrime è usarli per dare maggiore credibilità alle mail di phishing. Il nuovo modulo del malware è stato aggiunto a giugno e nelle tre botnet ci sono oggi 509 link malevoli.

Il cybercrime sfrutta una nuova tattica per diffondere Emotet a livello globale: usare allegati reali rubati per dare maggiore credibilità alle mail di phishing. Lo confermano diversi esperti di cyber security. Non a caso, verso metà giugno il codice del malware legato al modulo de email stealer è stato modificato, come conferma MalwareTech, ed è stata aggiunta l’opzione per rubare gli attachments, che si affianca a a quella per i contenuti dei messaggi e alla lista sei contatti. Secondo Cryptolaemus, però, questi devono essere più piccoli o uguali a 131072 bytes. Peraltro, continuano ad aumentare anche i link sulle tre botnet da cui le vittime scaricano il payload. Attualmente nella Epoch 1 sono 143, nella Epoch 2 251 e nella numero tre 115, per un totale di 509.

Back To Top