skip to Main Content

Cybercrime, attacco phishing per rubare le credenziali PayPal in Italia

Il cybercrime lancia una campagna phishing in Italia legata a PayPal. Obiettivo: rubare le credenziali di accesso tramite il presunto uso del proprio account da parte di terzi e una pagina fake del servizio

Il phishing legato a PayPal arriva anche in Italia, con una campagna mirata che sfrutta l’esca della paura. Diversi utenti nel nostro paese hanno ricevuto una mail, teoricamente proveniente dal servizio, in cui li si avvisa sul rischio che altri siano usando il loro account. Lo riporta il Malware Hunter JAMESWT. Di conseguenza, si chiede di confermare la propria identità e di rivedere le attività recenti, accedendo al profilo tramite un link fornito nel messaggio. Questo, però, reindirizza la potenziale vittima verso una pagina falsa di PayPal, allo scopo di rubare le credenziali di accesso (username e password). Attenzione!!! La campagna, seppure contenga diversi errori di sintassi (dovuto al probabile uso di un traduttore automatico per compilare il testo), è attiva e molto pericolosa. Peraltro, lo stesso servizio era stato usato la scorsa settimana per veicolare a livello globale il malware Racealer.

Back To Top