skip to Main Content

Cybercrime: arriva la truffa phishing su Ucraina-ONU, anche in Italia

Ecco che arriva anche in Italia la truffa phishing del crimine informatico su Ucraina-ONU. Una falsa ONG chiede donazioni solo in criptovaluta per “continuare ad aiutare” la popolazione locale, dopo l’invasione russa. È solo un trucco per far sparire i soldi

L’ONU e la crisi umanitaria in Ucraina sono le esche di una campagna di phishing contro la criminalità informatica, arrivata anche in Italia.

L’email, formalmente inviata da una ONG che imita le Nazioni Unite, chiede soldi per continuare a dare aiuti ai bambini, alle donne, ai genitori e agli anziani malati che non vogliono abbandonare il loro Paese dopo l’invasione russa. A questo scopo, vengono forniti gli indirizzi deii wallet BTC, ETH E USDT, “l’unico modo attualmente per effettuare transazioni veloci e scongiurare gli inconvenienti che abbiamo riscontrato con i sistemi bancari inattivi”, come riporta il messaggio. Il problema è che la ONG non esiste, così come il suo “media manager”. È una truffa per raccogliere denaro e farlo sparire, trasferendolo su altri conti non rintracciabili. Attenti, se volete fare donazioni, scegliete solo le organizzazioni ufficiali!

Back To Top