skip to Main Content

Cybercrime, 30 campagne contro l’Italia la scorsa settimana

L’Italia ha subito 30 campagne del cybercrime la scorsa settimana. Gli esperti di cybersecurity di CERT-AgID rilevano i malware Emotet, AgentTesla, IcedID, Formbook e Quakbot. Il phishing punta Aruba, INPS (smishing), Nexi e le PEC

L’Italia è stata presa di mira da 30 campagne del cybercrime la scorsa settimana, di cui una generica e 39 espressamente mirate. Lo denunciano gli esperti di cybersecurity del CERT-AgID, che hanno rilevato 12 temi sfruttati e cinque famiglie malware:

  • Emotet – Cinque campagne veicolate tramite email con allegati ZIP protetti da password e contenenti file XLS;
  • AgentTesla – Quattro campagne italiane a tema “Pagamenti” e “Delivery” veicolata tramite email con allegati file 7Z, ISO o RAR;
  • IcedId – Campagna a tema “Energia” (Bolletta Enel) veicolata tramite PEC con allegati XLS;
  • Formbook – Campagna a tema “Ordine” veicolata tramite email con allegati 7Z;
  • Qakbot – Campagna italiana a tema “Resend” veicolata tramite email con allegati ZIP contenenti file ISO.

Infine, su un totale di 18 campagne di phishing, sono 11 i brand coinvolti. Particolare rilievo è stato dato ai brand Aruba, Inps (smishing) e Nexi. Inoltre, ci sono state alcune campagne mirate verso le PEC.

Back To Top