skip to Main Content

Cyber Warfare: Killnet, a corto di soldi, lancia una linea di merchandising

Killnet, a corto di soldi, lancia una linea di merchandising. Gli hacker pro-Russia, responsabili degli attacchi a paesi ed entità che sostengono l’Ucraina, si inventa di tutto per fare cassa. Dalle vendite delle scarpe ai gioielli, passando per Adwords

Killnet, il gruppo hacker pro-Russia che attacca paesi ed entità che sostengono l’Ucraina, è a corto di denaro. Lo si apprende dal fatto che sponsorizza una linea di merchandising, come annuncia la stessa formazione sul suo canale Telegram. “Abiti di qualità”, destinati all’uso quotidiano, con un logo particolare. Questo può essere dal nome del gruppo e dei suoi membri-simbolo a messaggi contro la NATO, l’UE o Kiev. Il tutto sia per uomo sia per donna. Il merchandising serve per finanziare gli hacker, molto probabilmente a corto di risorse. Prima, infatti, hanno tentato di vendere scarpe o gioelli artigianali online, evidentemente con scarsi risultati. Ora ci riprovano con i prodotti brandizzati. Peraltro, lo fanno dopo aver bloccato le vendite di un concorrente “abusivo”, che cercava prima di loro di piazzare magliette con il logo della formazione. Nel frattempo, guardano anche ai Google Adwords e chiedono ai loro sostenitori di attivarsi.

L’offerta di merchandising di Killnet sul suo canale Telegram

Back To Top