skip to Main Content

Cyber Warfare, Anonymous Italia prepara l’“offensiva finale” contro Killnet

Anonymous Italia prepara l’“offensiva finale” contro Killnet. Comincerà alle 04:00, avrà una potenza di decine di TB e coinvolgerà almeno 100 Anon. E’ la risposta agli attacchi DDoS contro l’Italia. I target sono top Secret, ma si prevedono danni pesanti alla Russia

Anonymous Italia e tutti i gruppi di hactivisti alleati si preparano a una maxi offensiva contro Killnet, probabilmente la più grande di sempre. Sulla Op c’è mistero assoluto, si sa solo che comincerà la notte del 21 maggio a partire dalle 04:00. L’obiettivo è affondare una volta per tutte la formazione pro-Russia, che continua a lanciare ondate di attacchi DDoS contro più tipologie di bersagli in Italia. L’ultima annunciata prende di mira i trasporti aerei e ferroviari, nonché la Difesa. La notte tra il 19 e il 20 maggio, invece, erano stati attaccati i media, alcune istituzioni come il ministero degli Esteri e il CSM. C’è grande attesa per quella che potrebbe essere “l’offensiva finale” di Anonymous Italia, che dovrebbe avere una potenza di decine di TB e diretta contro target segreti da almeno 100 volontari. Il gruppo italiano, peraltro, già nei giorni scorsi ha causato pesanti danni agli hacker pro-Mosca, svelando chi erano e quali fossero i loro reali interessi. Inoltre, gli Anon hanno appena dimostrato di avere capacità tecniche di livello superiore, riuscendo a bloccare temporaneamente il sito web del Cremlino e dell’agenzia per la comunicazione satellitare russa.

Back To Top