skip to Main Content

Cyber security, Swascan aiuta SAP a risolvere vulnerabilità critiche

Cyber Security, Swascan Aiuta SAP A Risolvere Vulnerabilità Critiche

Swascan rileva vulnerabilità critiche nelle web application di SAP, il principale fornitore di software ERP a livello globale, e aiuta la multinazionale a bloccarle

Swascan scopre alcune vulnerabilità critiche nelle web application di SAP, il principale fornitore di software ERP a livello globale. Gli esperti dell’azienda di cyber security, fondata da Raoul Chiesa e Pierguido Iezzi, hanno isolato alcune criticità di alto livello. Queste potenzialmente erano compromettenti per la multinazionale. Una volta identificate le minacce cibernetiche, è stato redatto un dettagliato Responsible Vulnerability Disclosure, dove sono state evidenziate le vulnerabilità trovate. Queste mettevano a rischio aspetti di confidentiality, integrity e availability. Se il cybercrime le avesse scoperte, avrebbero potuto causare danni ingenti nell’ambito della sicurezza di dati e informazioni. A seguito di ciò, il team italiano ha preso contatti con la compagnia per informarla delle scoperte fatte. Inoltre, è stata studiata e impostata un’efficace attività di remediation per chiudere le criticità.

Gli esperti di cyber security italiani sono stati inseriti nel Product Security Response Space dell’azienda, grazie al contributo determinante per fermare le minacce cibernetiche

“Se da un lato viviamo l’era del Cybercrime-as-a-Service, dall’altro le minacce e vulnerabilità crescono in maniera esponenziale – ha spiegato Iezzi parlando del caso SAP -. Chi ha il compito di tutelare le infrastrutture aziendali e gli utenti consumer non può più rimanere chiuso nei propri silos di competenze. L’apertura a know-how ed esperienze esterne è diventato un must. È proprio questo lo spirito con cui il team di Swascan ha collaborato con il PSIRT di SAP”. Il successo della sinergia tra gli esperti di cyber security e la multinazionale tedesca ha fatto sì che Swascan sia stata inclusa nel SAP Product Security Response Space. Questa è la “Hall of Fame” di chi ha contribuito in maniera determinante a rafforzare il perimetro di sicurezza dell’azienda.

Back To Top