skip to Main Content

Coronavirus, la comunità infosec scende in campo contro il cybercrime

Coronavirus, La Comunità Infosec Scende In Campo Contro Il Cybercrime

La comunità infosec entra in campo contro il cybercrime per difendere gli ospedali e le organizzazioni sanitarie coinvolte nell’emergenza del Coronavirus

Gli esperti di cyber security si schierano a difesa degli ospedali e delle organizzazioni sanitarie, coinvolti nell’emergenza del Coronavirus, contro gli attacchi del cybercrime. Negli ultimi giorni, sembra fosse nata una specie di tregua tra i criminal hacker e le potenziali vittime legate al COVID-19, ma non è durata a lungo. Il noto gruppo Maze ha appena attaccato un’organizzazione sanitaria UK con un ransomware. Quindi, la comunità mondiale di infosec ha deciso di scendere in campo per contrastare qualsiasi minaccia. Molte aziende hanno riunito gruppi ad hoc di esperti di malware e blue team. Ognuno di loro sta condividendo informazioni su tendenze e scoperte con tutta la comunità e con le organizzazioni sanitarie. Anche i ricercatori indipendenti hanno potenziato gli sforzi. Le minacce peggiori sono i ransomware, che colpiscono il settore sanitario da anni, causando gravi danni e ripercussioni.

Back To Top