skip to Main Content

Anonymous dichiara guerra al Brasile per gli incendi in Amazzonia

Anonymous Dichiara Guerra Al Brasile Per Gli Incendi In Amazzonia

Anonymous dichiara guerra al governo del Brasile, lanciando l’operazione Amazzonia (OpAmazzonia), a seguito degli incendi che stanno distruggendo il polmone verde della Terra

Anonymous dichiara guerra al governo del Brasile, lanciando l’operazione Amazzonia (OpAmazzonia). Il collettivo si è schierato a favore delle popolazioni indigene e contro i massicci incendi, che stanno bruciando il polmone verde della Terra, avviando una campagna di hacking verso obiettivi legati alle istituzioni di Brasilia e alle aziende internazionali. Queste sono accusate di trarre profitto dalla deforestazione. In particolare, gli hactivisti puntano il dito contro il presidente del paese latino americano, Jair Bolsonaro. Secondo un messaggio del gruppo, questo non avrebbe nascosto le sue intenzioni di distruggere l’Amazzonia. Tanto che sarebbe stato eletto proprio in funzione di questa volontà. Inoltre, i piani per rivitalizzare l’economia della nazione passerebbero proprio dalle deforestazione. Anonymous, perciò, ha deciso di intervenire per scoprire la verità e smascherare, se fosse confermato, i colpevoli di quanto sta accadendo.

Il video di Anonymous in cui si annuncia la OpAmazzonia

Back To Top