skip to Main Content

Italia, l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) è nata ufficialmente

L’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) è nata ufficialmente. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il regolamento di organizzazione e di funzionamento. L’ACN tutelerà a tutela gli interessi nazionali nel campo della cybersecurity

L’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) in Italia è nata ufficialmente. Lo conferma la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del suo regolamento di organizzazione e di funzionamento. L’ACN sarà un punto di riferimento a supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la cybersecurity e lavorerà insieme a tutte le amministrazioni competenti. Inoltre, attraverso il team di Computer Security Incident Response (CSIRT Italia), svilupperà attività, competenze e tecnologie legate alla sicurezza informatica. Il prossimo passo verso la piena operatività è previsto il 22 febbraio, quando dovrebbe essere emanato il DPCM per il trasferimento di funzioni in materia di cybersicurezza da parte del MISE e dell’Agid. Poi, come sottolinea la stessa roadmap sul sito dell’ACN, il 30 giugno 2022 ci sarà l’avvio dell’operatività del Centro di Valutazione e Certificazione Nazionale (CVCN) e a dicembre del 2023 si concluderà la fase del primo reclutamento.

Back To Top