skip to Main Content

Industrie, le attività di Leonardo sul TH-73A tra la Pennsylvania e la Florida

Industrie, Le Attività Di Leonardo Sul TH-73A Tra La Pennsylvania E La Florida

Leonardo, dopo essersi aggiudicata la commessa per fornire all’U.S. Navy 32 elicotteri mono-motore da addestramento, sarà il primo cliente del Whiting Aviation Park in Florida

Sarà l’italiana Leonardo, che recentemente – attraverso AgustaWestland Philadelphia – si è aggiudicata una importante commessa negli Usa per fornire all’U.S. Navy 32 elicotteri mono-motore da addestramento, il primo cliente del Whiting Aviation Park. A confermarlo alla stampa, Shannon Ogletree, responsabile dello sviluppo economico della contea di Santa Rosa, Stato della Florida. Il sito era già stato indicato dal gruppo italiano come centro di supporto e manutenzione in caso di vittoria della gara, mentre le attività produttive dell’elicottero saranno eseguite principalmente nello stabilimento Leonardo di Philadelphia.

Il contratto prevede la fornitura all’U.S. Navy di 32 elicotteri, che potrebbero salire fino a 130 unità.

Il contratto, del valore di 176.472.608 dollari, prevede la fornitura entro ottobre 2021 degli elicotteri TH-73A (che potrebbero arrivare a 130), di parti di ricambio e di un pacchetto di supporto e addestramento iniziale per piloti e addetti alla manutenzione. “Con una presenza quasi quarantennale a Philadelphia, siamo orgogliosi di esser stati scelti dalla U.S. Navy come suo nuovo partner in questo programma con il nostro elicottero TH-119. Siamo fieri di poter dare un contributo importante al futuro della difesa degli Stati Uniti”, ha sottolineato Alessandro Profumo, amministratore Delegato di Leonardo.

Obiettivo di Leonardo offrire alla U.S. Navy le capacità di addestramento richieste, senza alcun compromesso rispetto all’aspettativa del cliente

“Il nostro obiettivo è stato fin dall’inizio quello di offrire alla U.S. Navy le capacità di addestramento richieste, senza alcun compromesso rispetto all’aspettativa del cliente. Siamo onorati di poter dar seguito a tale promessa, di poter costruire la nuova flotta di elicotteri a Philadelphia e di supportarla con i nostri servizi di manutenzione dalla Florida”. Ha aggiunto William Hunt, Managing Director Leonardo Helicopters Philadelphia.

Nel 2018 l’USAF aveva scelto l’MH-139, opzione offerta da Boeing, basato sull’AW139 di Leonardo

Nel 2018 era stata l’USAF a scegliere l’elicottero MH-139, offerto da Boeing, in qualità di prime contractor, basato sull’AW139 di Leonardo. La macchina servirà a sostituire gli UH-1N per un valore di circa 2,4 miliardi di dollari a fronte della fornitura di fino a 84 elicotteri, equipaggiamento, supporto logistico e addestramento. Le macchine, il cui ingresso è previsto per il 2021, serviranno anche per le Forze Speciali americane.

Photo Credits: Analisi Difesa

Back To Top