skip to Main Content

Difesa, dalla Germania 80 milioni per il programma UE ESSOR

La Germania pianifica di diventare membro nel programma ESSOR, grazie a un finanziamento da 80 milioni. Se fosse confermato, il gruppo Rohde & Schwarz entrerà a far parte del consorzio a4ESSOR

La Germania ha approvato un pacchetto di investimenti per la Bundeswehr, per un totale di 594 milioni di euro, di cui 80 milioni sono stati destinati al programma ESSOR (European Secure SOftware defined Radio). L’iniziativa è stata lanciata nel 2009 sotto l’egida di OCCAR (Organisation for Joint Armament Co-operation) e dell’Agenzia europea per la difesa (EDA). Inoltre, riunisce Italia, Francia, Spagna, Finlandia e Polonia (Berlino ha un ruolo di osservatore). Obiettivo: sviluppare l’architettura di una radio software comune e forme d’onda ad alta velocità compatibili con essa. Inoltre, il progetto dovrà fornire linee guida per la convalida e la verifica della portabilità delle forme d’onda e della ri-configurabilità delle piattaforme di comunicazione, stabilendo protocolli di sicurezza comuni. Lo sviluppo di queste soluzioni è stato affidato alla joint venture a4ESSOR costituita nel 2008 da Leonardo, Thales, Indra, Bittium e Radmor. Grazie ai fondi, la Germania dovrebbe passare dallo status di osservatore a quello di membro effettivo del programma. Se ciò fosse confermato, il gruppo Rohde & Schwarz entrerà a far parte del consorzio. 

Back To Top