skip to Main Content

Airbus, in attesa della Germania, offre l’Eurofighter alla Colombia

Airbus, In Attesa Della Germania, Offre L’Eurofighter Alla Colombia

Airbus Defence & Space ha formalmente offerto il caccia Eurofighter alla Colombia, che deve sostituire  i suoi vecchi Kfirs israeliani

Airbus Defence & Space ha formalmente offerto il caccia Eurofighter alla Colombia. La Fuerza Aérea (FAC) del paese latino americano deve infatti sostituire i suoi vecchi Kfirs israeliani. Secondo quanto riferito a Jane’s a fine febbraio, il gruppo europeo ha offerto  alla  Colombia 15 Typhoon di Tranche 3 (12 caccia monoposto e tre biposto). L’EFA, riferisce il capo delle campagne velivoli militari di Airbus, Ivan Gonzalez, rappresenterebbe l’opzione migliore per il paese per la sua superiorità nelle operazioni aria-aria, così come per la sua capacità nelle missioni aria-superficie, “come dimostrato in missioni reali”. Inoltre, se Bogotà dovesse optare per il Typhoon, “potrebbe unirsi al maggior programma di difesa europea, che permetterebbe al paese di avvantaggiarsi dei benefici tecnologici ed economici associati al programma. In particolare, Airbus avrebbe proposto alla Colombia cooperazioni strategiche per supportare lo sviluppo dell’industria aeronautica e della difesa del paese.

La FAC valuta una serie di opzioni. Oltre all’EFA ci sono l’F-16V Block 70/72 dell’americana Lockheed Martin e il JAS 39 Gripen E/F della svedese Saab

La FAC sta valutando una serie di opzioni. In shortlist  ci sono oltre alla piattaforma del consorzio Eurofighter,  l’F-16V Block 70/72 dell’americana Lockheed Martin e il JAS 39 Gripen E/F della svedese Saab. La gara per sostituire 23 velivoli ha un valore di circa un miliardo di dollari. Intanto, lato europeo,  Airbus teme la perdita di migliaia di posti di lavoro se la Germania non sostituirà i suoi Tornado con il caccia multiruolo europeo optando invece per l’F-18 Super Hornet della Boeing, unico rimasto a fronteggiare il Typhoon dopo l’esclusione dell’F-35.  Secondo il quotidiano Augsburger Allgemeine  il chief financial officier del gruppo, Dominik Asam, avrebbe avvertito il governo tedesco delle potenziali perdite. La sostituzione del Tornado è di vitale importanza per il gruppo a trazione franco-tedesca che già prevede di tagliare oltre 2.000 posti di lavoro nella divisione difesa e spazio. La divisione impiega complessivamente 34.000 dipendenti, un terzo dei quali proprio in Germania.

La Germania dovrebbe arrivare a una decisione su quale velivolo sostituirà i 90 Tornado entro le prossime settimane

“Siamo convinti che l’Eurofighter sia il sostituto ideale per il Tornado”, ha sottolineato Asam. Il ministro della Difesa tedesco, Annegret Kramp-Karrenbauer, conta di arrivare a una decisione nelle prossime settimane. La Germania ha la necessità di sostituire fino a 90 Tornado per un ammontare di circa 15 miliardi di euro. L’Eurofighter è un programma a cui partecipano Italia, Regno Unito, Germania e Spagna. Lato industriale il progetto vede la partecipazione della Divisione Velivoli di Leonardo con una quota del 19%, che sale al 36% includendo la parte elettronica; BAE Systems e Airbus Defense & Space. Ordinato da nove forze aeree, il Typhoon ha già effettuato oltre 500.000 ore di volo, incluse operazioni in diversi teatri operativi e di difesa aerea.

Back To Top