skip to Main Content

Cybercrime, Intesa Sanpaolo vittima del phishing in Italia

Analisi tecnica a cura del Malware Hunter JAMESWT

Nuovo phishing del cybercrime in Italia: la vittima è sempre Intesa Sanpaolo. L’esca è la verifica delle proprie credenziali per evitare il blocco del conto. Una falsa pagina della banca, con tanto di codice O-Key cerca di rubare i dati alle vittime

Intesa Sanpaolo anche oggi è nel mirino delle campagne phishing del cybercrime in Italia. L’esca è sempre una falsa mail della banca in cui si chiede di verificare le proprie credenziali per evitare il blocco del conto corrente online. Il link nel testo rimanda a una pagina dell’istituto in cui bisogna inserire il codice titolare, il PIN e il numero di telefono. In realtà è un falso sito che cerca di rubare le credenziali di accesso. La truffa è fatta bene, in quanto è simulato correttamente la pagina reale di Intesa. Inoltre, inserendo le informazioni richieste, appare un messaggio sul fatto che è stato inviato il codice O-Key via SMS al numero indicato, che o non arriverà mai o risulterà sempre errato. Tanto che inserendo qualsiasi combinazione si ricarica la schermata dell’O-Key. Ovviamente, infine, il sito è di proprietà di in soggetto terzo, che non ha alcun legame con la banca.

La falsa pagina di Intesa Sanpaolo

Back To Top